Download Allenamento Funzionale Senza Attrezzi PDF

TitleAllenamento Funzionale Senza Attrezzi
TagsYoga Muscle Physical Exercise Aerobic Exercise Qualia
File Size16.6 MB
Total Pages192
Document Text Contents
Page 96

LL’ALLENAMENTO FUNZIONALE ’ALLENAMENTO FUNZIONALE SENZA ATTREZZISENZA ATTREZZI

9696

SCHEDA 1 PUSH UP PUSH UP

Set upSet up: dita delle mani aperte, mani un po’ più larghe delle spalle, addome e

glutei attivi, ginocchia estese.

EsecuzioneEsecuzione: dall’alto, a gomiti estesi, carico l’aria, scendo fino a toccare il petto a
terra e risalgo fino a completa estensione del gomito espirando all’arrivo.

StandardStandard:

t JM HPNJUP Ò TFNQSF TPQSB MB NBOP

t DPNQJP JM NPWJNFOUP DPO MBSJB OFMMB QBODJB JOTQJSBOEP FE FTQJSBOEP BM UPQ

t JO UVUUP JM NPWJNFOUP JM DPSQP BTTVNF VOB MJOFB SFUUB DIF DPOHJVOHF NBMMFPMP

ginocchio, anca e spalla.

1

PPUSHUSH & & PULLPULL

Movimenti di tirata e spinta.

2

Page 97

5 - COSTRUIRSI L’ALLENAMENTO5 - COSTRUIRSI L’ALLENAMENTO

9797

RegressioneRegressione: eseguo

in appoggio sulle gi-

nocchia anziché sui

piedi.

Coach inputCoach input: immagina di stringere una banconota da 500 € tra i glutei e spingi

il suolo via da te!

Movimenti sbagliatiMovimenti sbagliati

N.B.N.B. Se durante il workout del giorno non riesci a fare l’esercizio primario allenati

con la sua regressione.

Successivamente, all’inizio dell’allenamento o separatamente migliora la forza

sull’esercizio primario con una delle metodologie descritte nel Capitolo 4 sulla forza.

1

2

Page 191

191

«Se l’unica preghiera che dirai nella tua vita è “grazie”, questo sarà sufficiente»
(Meister Eckhart)

Ringrazio i grandi della Storia e della Scienza per aver messo a disposizione di

tutti il loro sapere, la loro intuizione, la loro genialità.

Un ringraziamento particolare va a Luigi Colbax: avevo poco più di 20 anni
quando per la prima volta lo vidi in televisione (nella serie televisiva Cambio

vita...torno in forma! con Natasha Stefanenko), ora è un amico, un fratello

maggiore, un esempio, una fonte di ispirazione e di crescita; molto di quello che
sono professionalmente lo devo a lui.

Questo libro è nato anche grazie ad Aldo La Spina, amico e grande professio-

nista nel mondo cinofilo, con il quale ho collaborato alla realizzazione di unodei suoi ottimi libri.

Ringrazio per i preziosi contributi il mio amico e maestro di yoga Marco Tortora
e i miei amici Diego Degiovanni e Elena Baracco.

Ringrazio Federica, che in una fredda mattina di dicembre ha condiviso con me

il set dello studio fotografico, trasformando così le parole in immagini.
Infine, ringrazio tutte le persone che ho seguito e che continuo a seguire in

questi anni di lavoro come trainer: senza di loro, un bene prezioso e impagabile

come l’esperienza non esisterebbe.
Una dedica speciale va alla mia famiglia: ai miei genitori Alberto e Giuliana per

aver fatto del loro meglio per me, per esserci stati sempre e per avermi appog-

giato in tutte le mie scelte, e a mio fratello Matteo con il quale ho un grande

legame e una forte intesa.

RINGRAZIAMENTIRINGRAZIAMENTI

Page 192

Referenze fotografiche:Referenze fotografiche:

Tutte le immagini sono di Archivio Giunti / Marco Giberti ad eccezione delle seguenti:

Fotolia: © 7activestudio p. 38; © f9photos p. 87.

Shutterstock: © Jon Osumi p. 94.

Similer Documents