Download Affresco Italiano PDF

TitleAffresco Italiano
File Size10.6 MB
Total Pages104
Document Text Contents
Page 1

AFFRESCO
ITALIANO

Maurizio Trifone
Antonella Filippone
Andreina Sgaglione

Corso di lingua italiana per stranieri

SPECIMEN

••• Specimen 2010 25-03-2010 0:29 Pagina 1

Page 2

Presentazione
Affresco italiano è un corso per l’insegnamento della lingua italiana all’estero e in Italia. Il corso si
articola in sei livelli, secondo le indicazioni del Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue,
ed è pensato per utenti di qualsiasi provenienza linguistica (anche per quelli che parlano lingue
tipologicamente distanti dall’italiano).

I LIVELLI A1-B2
I volumi hanno una struttura ben definita: i primi tre (A1, A2, B1) si compongono di 12 unità,
il quarto (B2) di nove unità. Ciascuna unità è incentrata su un tema (la famiglia, il tempo libero,
la cucina, l’abbigliamento, ecc.) ed è suddivisa in una serie di sezioni che consentono
il riconoscimento immediato delle diverse fasi di lavoro. Le sezioni sono:

ominciamo (Parliamo di nel livello B2): affronta globalmente il tema dominante dell’unità e ha il fine
di accrescere la motivazione degli studenti;

sserviamo bene (Riflettiamo sulla lingua nel
livello B2): analizza l’argomento dal punto di
vista grammaticale, fornendo esempi, schemi
ed esercizi;

acciamo pratica: costituisce una sorta di
riepilogo generale e contiene attività in cui gli
studenti riutilizzano le strutture e le funzioni
esaminate precedentemente;

essico: nei livelli A1 e A2 si concentra
sulle parole più significative legate al centro
d’interesse dell’unità, selezionate generalmente
all’interno del cosiddetto “vocabolario di base”
dell’italiano; nei livelli B1 e B2 presenta 60 parole ed espressioni relative a tre campi semantici
connessi al tema dell’unità: le parole diventano poi oggetto di varie attività che mirano a stimolare
l’approfondimento e l’ampliamento delle conoscenze lessicali. Nei livelli B1 e B2 una pagina è
dedicata ai proverbi e alle espressioni idiomatiche, illustrati attraverso disegni che inducono gli
studenti a riflettere sul significato dei diversi modi di dire. Nel livello B2 è inoltre presente una
rubrica dal titolo Regione che vai, parole che trovi, la quale mostra con l’aiuto di cartine geografiche
come una stessa cosa sia chiamata con nomi diversi nelle varie regioni d’Italia (è il fenomeno dei
sinonimi regionali, come cocomero / anguria / citrone / mellone);

crittura e pronuncia: ha per oggetto la fonologia e l’ortografia dell’italiano, focalizzando in
particolare l’attenzione sui punti critici della pronuncia e della scrittura dell’italiano. Nel livello B2 le
attività sono precedute da un’esauriente spiegazione dei fenomeni linguistici;

rammatica: ricapitola e approfondisce i contenuti grammaticali sviluppati nell’unità, offrendone una
sistematizzazione chiara precisa;

erifica: consiste in una serie di prove mediante le quali gli studenti possono valutare, con un
punteggio, il grado di conoscenza di alcuni argomenti appresi in precedenza. Nei primi tre
V

G

S

L

F

O

C

••• Specimen 2010 25-03-2010 0:29 Pagina 2

Page 52

Contenuti
morfosintattici

Parole e musica (pag. 126) CD2, 01-08

Contenuti
linguistici e
comunicativi

Contenuti
lessicali

Contenuti
fonologici
e grafemici

Contenuti
socioculturali

• conoscere aspetti della
cultura musicale
italiana

• lavorare sui testi di
alcune canzoni italiane

• fare paragoni
• esprimere

apprezzamenti

• il comparativo di
maggioranza,
uguaglianza, minoranza

• i comparativi irregolari
• il comparativo degli

avverbi bene e male
• il superlativo relativo
• i superlativi relativi

irregolari
• il superlativo assoluto
• i superlativi assoluti

irregolari
• i superlativi degli

avverbi bene e male

• parole relative agli
strumenti musicali,
ai tipi di canzone,
ai concerti

• proverbi ed
espressioni
idiomatiche

• i grafemi ni, gn, gni
• i grafemi gli, li, lli
• ascolto e trascrizione

di una canzone

• il rapporto degli
italiani con la musica;
la nascita dell’Opera

• un italiano famoso:
Riccardo Muti

U n i t à 7

Andiamo in edicola! (pag. 146) CD2, 09-14

• conoscere alcuni
aspetti della stampa
italiana

• conoscere diversi tipi
di articoli di giornale

• esprimere opinioni,
dubbi, speranze, idee

• il congiuntivo presente
• il congiuntivo presente

dei verbi essere e
avere

• il congiuntivo presente
dei verbi irregolari:
andare, bere, dare, ecc.

• parole relative al
giornale, alle sezioni
del giornale, alla
redazione di un
quotidiano

• proverbi ed
espressioni
idiomatiche

• i grafemi sc, sci
• punti critici nella

pronuncia e nella
scrittura dell’italiano

• ascolto e scrittura di
frasi con verbi regolari
e irregolari al
congiuntivo presente

• i quotidiani italiani più
importanti

• un italiano famoso:
Enzo Biagi

U n i t à 8

Facciamo un’intervista! (pag. 166) CD2, 15-21

• esprimere le proprie
idee su fatti e persone

• esprimere
apprezzamenti

• fare domande
e rispondere
a domande

• il congiuntivo passato
• il congiuntivo passato

dei verbi essere
e avere

• espressioni con
il congiuntivo:
prima che, benché,
a patto che, ecc.

• parole relative alla
comunicazione, alle
professioni,
all’economia

• proverbi ed
espressioni
idiomatiche

• consonanti scempie
e intense

• personaggi italiani
famosi in vari settori
della cultura, del
lavoro e dello
spettacolo

• il libro Intervista con
la storia di
Oriana Fallaci

• un italiano famoso:
Dario Fo

U n i t à 9

••• Specimen 2010 25-03-2010 0:30 Pagina 52

Page 53

Contenuti
morfosintattici

Contenuti
linguistici e
comunicativi

Contenuti
lessicali

Contenuti
fonologici
e grafemici

Contenuti
socioculturali

• conoscere vari aspetti
storici e culturali di
alcune feste italiane

• conoscere alcune
tradizioni popolari
e religiose

• raccontare fatti
e avvenimenti

• i verbi riflessivi
• i verbi pronominali
• i verbi riflessivi

reciproci
• il pronome si

impersonale

• parole relative alle
feste, alla religione,
al carnevale

• proverbi ed
espressioni
idiomatiche

• punti critici nella
pronuncia e nella
scrittura dell’italiano

• ascolto e scrittura
dei costituenti
delle frasi

• le feste e le tradizioni
in Italia

• un’italiana famosa:
Monica Bellucci

U n i t à 10

Viaggio in Italia (pag. 206) CD2, 28-33

• conoscere vari aspetti
di alcune città italiane

• dare e chiedere
informazioni

• descrivere dei luoghi

• parole relative
alle parti di una città,
agli elementi urbani,
ai negozi

• proverbi
ed espressioni
idiomatiche

• i grafemi cu e qu
• i grafemi cu, qu e gu
• i grafemi qu e cqu

• il turismo nelle regioni
e nelle città italiane

• un italiano famoso:
Alberto Sordi

U n i t à 11

Viaggiatori e artisti (pag. 228) CD2, 34-40

• conoscere alcuni
aspetti della vita di
personaggi italiani
importanti

• raccontare
avvenimenti passati

• il passato remoto
• il passato remoto

dei verbi essere
e avere

• il passato remoto
dei verbi irregolari:
bere, cadere, conoscere,
ecc.

• parole relative alla
geografia, ai viaggi,
all’arte

• proverbi
ed espressioni
idiomatiche

• gli accenti nei verbi
al passato remoto

• consonanti scempie
e intense

• le vite di alcuni grandi
artisti ed esploratori
italiani

• le scoperte
geografiche

• un italiano famoso:
Massimo Troisi

U n i t à 12

• il pronome relativo
che

• il pronome relativo
cui

• i pronomi relativi
il quale, la quale,
i quali, le quali

• il pronome chi

Tradizioni popolari (pag. 186) CD2, 22-27

••• Specimen 2010 25-03-2010 0:30 Pagina 53

Page 103

Lo specimen contiene:

• Presentazione

• Sillabo A1

• Dal Livello A1: Unità 3 – Vita quotidiana

• Sillabo A2

• Dal Livello A2: Unità 6 – Che spettacolo!

• Sillabo B1

• Dal Livello B1: Unità 4 – L’Italia a tavola

• Sillabo B2

• Dal Livello B2: Unità 3 – Leggere è volare

• Sillabo C1

• Il livello C2

© 2010 Mondadori Education Spa
Tutti i diritti riservati

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con

qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservate per tutti i paesi.

L’editore è a disposizione degli aventi diritto che non si sono potuti reperire. L’editore porrà inoltre rimedio,

in caso di cortese segnalazione, a eventuali non voluti errori e/o omissioni.

Gli autori

Maurizio Trifone è professore ordinario di Linguistica italiana all’Università di Ca-
gliari. Ha diretto il Centro linguistico dell’Università per Stranieri di Siena e ha
tenuto corsi in Australia, Canada, Stati Uniti, Messico, Cuba, Venezuela, Argen-
tina, Cile e in diversi paesi europei. Ha partecipato alla stesura di vari dizionari
di italiano ed è curatore, insieme con Luca Serianni, del Vocabolario della lingua
italiana Devoto-Oli (Le Monnier). Ha scritto libri e saggi sull’italiano antico e mo-
derno. È direttore della rivista Letterature straniere &.

Antonella Filippone è specialista in didattica dell’italiano a stranieri. Ha lavorato
come esperto linguistico presso l’Università per Stranieri di Siena. Ha tenuto cor-
si di formazione e aggiornamento per docenti di italiano all’estero. Ha pubblica-
to diversi contributi in riviste specializzate, occupandosi in particolare dei pro-
blemi dell’apprendimento dell’italiano da parte degli stranieri.

Andreina Sgaglione è specialista in didattica dell’italiano a stranieri. Ha insegna-
to negli Stati Uniti in diversi centri linguistici e universitari e ha lavorato come
esperto linguistico presso l’Università per Stranieri di Siena. Ha curato corsi di
alfabetizzazione per studenti immigrati. È autrice di varie pubblicazioni nel set-
tore della didattica dell’italiano a stranieri.

••• Specimen 2010 25-03-2010 0:31 Pagina 103

Page 104

Il corso è costituito da
Livello A1 volume + 2 Cd audio 978-88-00-20331-9
Quaderno per lo studente livello A1 978-88-00-20008-2
Livello A1 guida per il docente 978-88-00-20643-3
Livello A2 volume + 2 Cd audio 978-88-00-20332-6
Livello A2 guida per il docente 978-88-00-20649-5
Livello B1 volume + 2 Cd audio 978-88-00-20333-6
Livello B1 guida per il docente 978-88-00-20652-9
Livello B2 volume + 2 Cd audio 978-88-00-20849-9
Livello B2 guida per il docente 978-88-00-20852-9
Livello C1 volume 978-88-00-20850-5
Livello C1 guida per il docente 978-88-00-20853-6

In preparazione
Quaderno per lo studente livello A2
Livello C2 volume
Livello C2 guida per il docente

Per ordinare
Tel.: +39 02 212.136.15
Fax: +39 02 212.136.74
[email protected]

Per saperne di più e acquistare on line
www.lemonnier.it/italianostranieri

Care colleghe e cari colleghi,

il Corso che vi presentiamo è nato dalla volontà di creare uno strumento didattico valido, efficace
e moderno. Per realizzarlo abbiamo tenuto conto sia delle profonde innovazioni avvenute
negli ultimi anni nel campo della glottodidattica sia dei radicali cambiamenti che hanno investito
il pubblico che studia l’italiano nel mondo.
Alcuni importanti aspetti differenziano il nostro lavoro dagli altri manuali per stranieri:
il Corso è pensato per studenti di qualsiasi provenienza linguistica ed è articolato in sei volumi
corrispondenti ai sei livelli del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue straniere
(A1, A2, B1, B2, C1, C2); è perciò indirizzato ai diversi tipi di apprendenti, dai principianti
assoluti che si accostano per la prima volta allo studio della lingua italiana fino agli utenti di livello
avanzato, che hanno l’obiettivo di giungere non soltanto a una piena padronanza dell’italiano
scritto e orale, ma anche a un grado più elevato di competenza interculturale.
Il Corso ha un’ossatura ben delineata: tutti gli argomenti sono trattati nella loro interezza secondo
la progressione tipica dello schema dell’unità didattica e sono inseriti all’interno di sezioni che
consentono il riconoscimento immediato delle varie fasi di lavoro.
Tale scansione presenta un cambiamento sostanziale rispetto all’ottica dei manuali tradizionali:
il modello proposto, infatti, è ciclico anziché lineare, in quanto dà la possibilità di ritornare
continuamente su ciò che si impara; la sua struttura prevede un’organizzazione associativa
delle conoscenze e delle informazioni offerte al discente e permette di “navigare” all’interno
di ciascun volume con estrema libertà e funzionalità, selezionando il percorso più consono
alla classe (quasi come se si trattasse di un ipertesto). Si può decidere, quindi, di condensare le tappe
concentrandosi solo su alcune sezioni di ogni unità o di affrontare un’unità partendo da una
qualunque sezione per intraprendere una strada alternativa: una conoscenza o un’informazione
potranno così essere raggiunte e analizzate seguendo itinerari e punti di vista diversi, secondo
il metodo o l’approccio di riferimento del docente o secondo lo stile di apprendimento
degli studenti, i quali diventano i reali protagonisti di questo meraviglioso viaggio verso
l’apprendimento della lingua italiana.
Certi di condividere con voi la passione che ci anima nei nostri compiti didattici, vi auguriamo
buon lavoro!

Maurizio Trifone Antonella Filippone Andreina Sgaglione

••• Specimen 2010 25-03-2010 0:31 Pagina 104

Similer Documents